Come giocare a Squillo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

"Squillo", gioco di carte ideato da Immanuel Casto dal contenuto molto maturo (di fatto, basato sull'ambiente della prostituzione) è un piacevole modo per passare serate tra amici: se, infatti, conoscete persone con in gusto per il macabro e orrido, avete già trovato la compagnia ideale con cui giocarci. Ma è giusto avvisare che potrebbe risultare indigesto a molta gente, pertanto è meglio avvisarli in anticipo. Se questo non vi preoccupa, vediamo come giocare a Squillo.

26

Occorrente

  • Mazzo di carte "Squillo" più eventuali espansioni; dai 2 ai 6 partecipanti
36

Le carte e il set up

Il mazzo contenuto nella confezione si divide in più gruppi. Graficamente è facile attuare la prima divisione: sono presenti carte comuni con il logo del gioco stampato sul retro e carte Power Up aventi una freccia sul retro. Questi due gruppi vanno separati e tenuti tali fino alla fine del gioco. Le carte normali si dividono in "personaggi" ed "eventi": le prime sono caratterizzate da una caricatura del personaggio, il relativo nome, i valori di attacco e difesa, la sua caratteristica (che può contenere effetti utili al giocatore) e i valori monetari per l'effetto utile del personaggio o di ricavo in caso di vendita della stessa carta. Le carte "eventi" presentano un'immagine e un titolo, sotto i quali viene riportato l'effetto che si scatena attivandola; va considerato anche se tale carta è utilizzabile nel proprio o nell'altrui turno, come riportato in alto. Una volta separati i mazzi e preparato uno spazio dove riporre le carte "eventi" utilizzate o componenti venduti, si procede pescando 8 carte per giocatore dal mazzo principale. Immediatamente andranno poste sul campo da gioco le carte "personaggio", mentre quelle "eventi" andranno tenute in mano finché non si deciderà di utilizzarle. Ad ogni turno il giocatore pesca due carte dal mazzo principale, ponendo, come nel primo turno, le carte designate sul campo; fa eccezione il primo giocatore nel primo turno, al quale non sarà concesso di poter pescare.

46

Il gioco

Ad ogni turno, salvo effetti dettati da altre carte, ogni carta "personaggio" può compiere una sola tra le seguenti azioni: 1) "Lavorare", ovvero guadagnare tanti soldi quanto riportato sul fondo della carta che possono essere spesi per acquistare i Power Up, pescandoli a caso dal secondo mazzo. Tali Power Up devono essere assegnati immediatamente ad una carta sul tuo campo di gioco e possono aumentarne i valori di attacco, difesa o guadagno. Se i soldi guadagnati non verranno spesi entro la fine del turno andranno persi. 2) Attaccare, ovvero tentare di uccidere una carta avversaria. Se il valore di attacco è pari o superiore a quello di difesa della carta attaccata (considerando da ambo le parti i Power Up assegnati), la vittima viene posta tra gli scarti e gli eventuali Power Up mischiati al mazzo di appartenenza. 3) Attivare l'effetto, ovvero permette di compiere azioni normalmente impossibili e trarne un vantaggio. Alcuni effetti richiedono un evento esterno che ne consenta l'attivazione, altri ancora sono permanenti. 4) Essere vendute, ovvero ricavare denaro da investire in Power Up vedendo, però, la propria carta finire nel mazzo degli scarti. Ogni giocatore può scegliere l'ordine con cui far compiere azioni ai propri personaggi o utilizzare carte "eventi"; il turno finisce quando il giocatore interessato lo afferma.

Continua la lettura
56

Fase finale e accorgimenti

Quando il mazzo di Power Up termina ogni guadagno risulta inutilizzabile finché non verranno recuperate tali carte, invece quando termina il mazzo principale si entra nella fase finale della partita. Da questo momento in poi i giocatori non possono sottrarsi ad attacchi con carte che "nascondano" i propri personaggi, se è previsto pescare una carta dal mazzo per determinare un evento con meccanismo "testa-croce" (evento o "personaggio") si utilizzerà il mazzo degli scarti e ogni giocatore che finirà il proprio turno senza figure in campo verrà eliminato. Il vincitore sarà l'ultimo partecipante rimasto in gioco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante il gioco leggete attentamente gli effetti delle carte "squillo" in campo, alcuni possono essere determinanti per determinare il vincitore del match

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai tuoi figli

In un'era governata dalla TV, dal PC e da videogiochi che permettono all'utente di calarsi in una realtà sempre più interattiva, è facile perdere di vista il fascino dell'interazione sociale e dei tradizionali giochi che garantiscono divertimento gratuito...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a UNO

Uno è un gioco di carte che vede i suoi albori negli Stati Uniti, seppur la sua originalità sia incerta in quanto esistono diversi giochi piuttosto antichi che si basano su meccanismi molto simili. Uno è stato creato da Merle Robbins nel 1971. I giocatori...
Giochi da tavolo

Come giocare a Hulo!

Hulo! È un gioco di carte edito da Dal Negro nel 2016, colorato e divertente, dal regolamento semplice e adatto a tutta la famiglia. È la modernizzazione di un altro gioco chiamato Dernier e molto simile ai più noti Solo e Uno. Ne è infatti una rivisitazione....
Giochi da tavolo

Come giocare a Orgoglio Nerd: Area Stampa

Come giocare: guida del Gioco di carte - Orgoglio Nerd: Area StampaOrgoglio Nerd: Area Stampa è un gioco di carte basato su sistema della morra cinese.Lo Scopo del gioco è diventare rinoceronti;Per riuscire nell'impresa bisogna vincere al mini-gioco...
Giochi da tavolo

Come giocare a ramino

Durante l'estate è sempre complicato trovare passatempi durante le lunghe pause tra un bagno e l'altro. Certo ci sono i giochi da spiaggia, come il beach volley e il beach soccer. Tuttavia non tutti siamo nati per essere atleti o semplicemente preferiamo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Scartajolly

In questa guida verrà spiegato come giocare a Scartajolly in maniera completa. Scartajolly è un gioco di carte consigliato per partecipanti con età superiore agli 8 anni. Per giocare si utilizza un classico mazzo di carte da Ramino (104 carte + 4 jolly)....
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Oh my goods!

“Oh my Goods! Le mie merci! ” è un gioco di carte nato nel 2015 dal genio creativo di Alexander Pfister e adatto a giocatori al di sopra dei 10 anni (da 2 a 4). Lo scenario è quello di un villaggio medievale all'interno del quale i partecipanti...
Giochi da tavolo

I migliori giochi di carte per bambini

Insegnare ai bambini a giocare a carte può rivelarsi una scelta vincente, infatti apre loro la strada a un genere di svago differente rispetto ai tradizionali giocattoli o ai sempre più utilizzati videogiochi, garantendo comunque divertimento e interesse....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.