Come giocare a Mage Knight

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Conoscete il gioco Mage Knight? Ebbene trattasi di un gioco da tavolo per uno e 4 giocatori quindi è adatta, anche per il gioco in solitario, e le partite possono durare anche oltre le due ore e mezzo. Il gioco si basa su un mondo di fantasia che appunto gli dà il nome, formato da orchi, ma anche da maghi guerrieri e creature demoniache oltre che a villaggi, monasteri e altre numerose strutture. È indicato soprattutto per giocatori esperti e non utenti occasionali o che non sono comunque particolarmente motivati proprio per via della durata abbastanza lunga e per la complessità del gioco in sé per sé. Vediamo insieme in questo articolo come giocare a tale gioco.

25

Le componenti del gioco

Si basa innanzitutto su una scatola di medie dimensioni che all'interno è formata da circa 20 tessere ognuna delle quali è caratterizzata 7 esagoni con uno sfondo colorato in modo diverso in base al tipo di terreno in cui sono collocate le varie locazioni più importanti. Poi ci sono molti dischi che raffigurano gli avversari che i maghi dovranno affrontare e sono divisi nello specifico in 7 gruppi. Inoltre troviamo segnalini di plastica che rappresentano degli pseudo cristalli di mana i quali si ottengono quando si tirano dei dadi di " mana ". Inoltre troviamo un tabellone su cui registrare i punti e le reputazioni conquistare dei giocatori ma anche una scheda che fa riferimento ai costi in punti movimento per poter attraversare una casella e poi l'altra. Sempre in dotazione vengono fornite molte carte 200 per l'esattezza che vengono usate per disciplinare le varie parti del gioco. Poi ci sono 7 dadi mana due tappetini gioco e due regolamenti.

35

Inizio del gioco

L'inizio del gioco prevede innanzitutto che ogni giocatore debba partire da un mazzo di 16 carte prendono in mano solo cinque e quando sarà il suo turno le potrà utilizzare muovendosi sulla mappa interagendo con i vari luoghi del territorio. Ogni carta può essere utilizzata ottenendo il primo effetto che c'è scritto su di essa oppure resa più forte grazie all'uso di un " mana " per riprodurre l'effetto però migliorato oppure scartata per ottenere un più uno in una delle azioni basilari come muovere, combattere o influenzare.

Continua la lettura
45

I combattimenti

Contro i nemici che amano amano si scoprono avvengono in maniera molto matematica, ovvero senza lanciare i dadi e molti di essi sono visibili prima di attaccarli così che i giocatori sono chiamati a turno a sfruttare per bene la mano di carte che sia in possesso cercando di ragionare sulle migliori combinazioni da fare.

55

Lo scopo del gioco

Dunque lo scopo del gioco consiste nel distruggere un antico draconum guadagnando il favore dell'agente o radendo al suolo il primo monastero che capita per poter rubare un potente artefatto che gli era nascosto. Dunque la scelta del percorso da intraprendere per concludere il gioco spetta solo al giocatore stesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Wii

Come ottenere il vero finale in The Last Story

Se siete grandi amanti di The Last Story, siete nel posto giusto! The Last Story, intrigante gioco di ruolo per Wii, è sicuramente uno dei giochi più interessanti degli ultimi anni e, grazie allo sviluppo della sua trama, le molteplici opzioni e i suoi...
iPhone e iPad

I giochi più belli per iPad

Grazie ad una grafica avanzata, i dispositivi mobili della Apple, sono in grado di riprodurre i videogame più difficili senza problemi. La tecnologia non è come la PlayStation di ultima generazione ma, a differenza di questa, offre la trasportabilità....
PlayStation

I migliori Giochi di Ruolo per PS3

Ormai i videogiochi hanno fatto un'evoluzione straordinaria: sicuramente tutti conosceranno la console PS3 della Sony che è in grado di far vivere bellissime esperienze di gioco grazie alla grafica, alle innumerevoli funzioni che possiede l'apparecchio...
Giochi da tavolo

I segreti per vincere a Magic

Magic the Gathering, meglio conosciuto semplicemente come Magic, è un gioco di carte collezionabili. Nasce nel 1993 e la quantità di carte presente ad oggi è smisurata. Nella maggior parte delle competizioni, due giocatori si contendono la vittoria....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Magic

Magic: the Gathering, è un gioco di carte ideato da Richard Garfield e uscito grazie all'editore Wizard of the Coast nel 1993. Questo intelligente e simpatico passatempo è diventato famoso in tutto il mondo, dato che milioni di persone a tutt'oggi si...
Giochi da tavolo

Come costruire un mazzo di Magic

Costruire un mazzo di Magic non è impresa facile come può apparire a prima impressione. Chi ben conosce il gioco e le sue infinite meccaniche, sa quanto sia complesso costruire un mazzo in grado di poter competere con i migliori. In questa guida cercheremo...
PC

Come iniziare Skyrim

Il team Bethesda, autore di alcuni tra i migliori titoli RPG dell'ultimo decennio, ritorna di nuovo con un nuovo capitolo della serie "The Elder Scrolls" intitolato Skyrim. Il gioco offre una libertà assoluta, puoi fare qualsiasi cosa tu voglia e non...
Giochi da tavolo

Le carte più forti di Magic

Magic è un gioco di carte da collezioni che vanta giocatori da ogni parte del mondo ed esiste dagli anni Novanta. Per stabilire quali sono le carte più forti di Magic è opportuno tener conto di vari fattori, in particolare la flessibilità, ovvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.