Come giocare a Coloni Imperiali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Coloni imperiali è un gioco da tavola ideato da Ignacy Trzewiczeck e diffuso in Italia da Pendragon nel 2015. Si tratta di un gioco che ha ottenuto un discreto successo fra gli amanti del genere e che, a dispetto di quel che si possa pensare aprendo la scatola, non è difficile da comprendere. La scatola contiene 220 carte suddivise fra carte comuni, carte romane, carte egizie, Carte giapponesi, carte barbare e carte d'attacco. Vi sono, poi, una tabella segnapunti, quattro schede fazione e un gran numero di segnalini in legno. Non lasciatevi spaventare dal gran numero di elementi e leggete i passi successivi per scoprire come giocare a Coloni Imperiali.

27

Occorrente

  • Scatola del gioco
37

Inizio del gioco

Nella preparazione al gioco, i quattro concorrenti scelgono una delle fazioni disponibili: Egizi, Barbari, Giapponesi o Romani. A questo punto ognuno riceverà il mazzo di carte abbinato alla propria fazione e pescherà due carte da questo e due dalle carte comuni. Una volta stabilite le fazioni si può iniziare con il primo turno di gioco. La partita si compone di cinque turni ed ogni turno è suddiviso in tre fasi di gioco: Esplorazione, Azione e Produzione.

47

Le tre fasi

Nella fase di "Esplorazione" i giocatori devono ricevere una carta dal proprio mazzo fazione e due carte dal mazzo comune. Per l'assegnazione di queste ultime viene eseguito un particolare draft: Si pescano dal mazzo comune tante carte quanti sono i giocatori più una e vengono poste sul tavolo di gioco. Ogni giocatore ne terrà una per se e passerà le altre. La fase di "Produzione" consiste sostanzialmente nella raccolta delle risorse che derivano dalla propria civiltà, quelle generate dagli appositi edifici e quelle ottenute attraverso i contratti. La fase più importante del gioco è quella delle "azioni". Ogni carta permette un gran numero di azioni differenti tra cui scegliere. Ricordate che ogni giocatore può svolgere una sola azione per ogni turno.

Continua la lettura
57

Le azioni

Alcune fra le azioni che è possibile svolgere durante il proprio turno sono:

- Aggiungere un edificio pagandone il costo di costruzione;

- Stipulare contratti commerciali;

- Saccheggiare edifici ottenendone le risorse in cambio di un token spada;

- Scambiare risorse.

Quando tutti i partecipanti avranno eseguito le tre fasi di gioco, vengono scartate tutte le risorse rimaste ad eccezione di quelle cumulabile che possono essere utilizzate anche nel turno successivo. Al termine dei cinque turni si può procedere al conteggio dei punti: a quelli guadagnati durante la partita vanno sommati due punti per ogni edificio neutro e due per ogni edificio della propria fazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete aumentare il numero di giocatori potete acquistare le estensioni già disponibili sul mercato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Cuba Libre

Il gioco da tavolo Cuba Libre, progettato sul racconto degli ultimi due anni della rivoluzione cubana, anima le serate delle comitive italiane e noi. Le regole di questo gioco sono strategiche, ma allo stesso tempo divertenti. Per gli amanti dell'avventura,...
Giochi da tavolo

Come giocare a 3 Kings

In questa guida, passo dopo passo, spiegherò come giocare a 3 Kings. Si tratta di un gioco da tavolo che prevede l'utilizzo di apposite carte, è abbastanza complesso, ma al tempo stesso divertente. In 3 Kings tutti quanti i giocatori interagiscono di...
Giochi da tavolo

Come giocare a Bang! The Duel

Bang! The Duel è un gioco di carte con ambientazione western. Il gioco è edito da DV giochi ed è stato creato da Emiliano Sciarra e illustrato da Rossana Berretta. Questo gioco da tavolo è studiato come il famoso gioco Bang! Al quale potevano partecipare...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a San Juan

Nato nell'ormai lontano 2004, dalla mente di Andreas Seyfarth inventore dell'ancora più celebre Puerto Rico, è oggi possibile giocare e divertirsi nuovamente con il gioco da tavolo San Juan. La casa editrice Giochi Uniti ha infatti deciso di recente...
Giochi da tavolo

Come giocare a The King is Dead

Come giocare a The King is Dead? Si tratta di uno dei giochi da tavolo a tema politico più divertenti e intriganti degli ultimi anni, anche perché le regole sono facili da imparare. Ambientato in Inghilterra, nel periodo immediatamente successivo alla...
Giochi da tavolo

Come giocare a Puerto Rico

Puerto Rico è un gioco da tavolo ideato da Andreas Seyfarth, in Italia la prima edizione uscì nel 2009. In Puerto Rico i giocatori ricoprono il ruolo di governatori dell'isola, lo scopo del gioco è come riuscire ad ottenere il maggior numero di punti...
PC

Come iniziare Skyrim

Il team Bethesda, autore di alcuni tra i migliori titoli RPG dell'ultimo decennio, ritorna di nuovo con un nuovo capitolo della serie "The Elder Scrolls" intitolato Skyrim. Il gioco offre una libertà assoluta, puoi fare qualsiasi cosa tu voglia e non...
PC

Come giocare a Mount & Blade Warband

Mount & Blade Warband è un videogioco di ruolo "aperto", cioè senza una precisa storia da seguire. Espansione di Mount & Blade, è molto simile al primo ma con delle aggiunte che rendono la giocabilità maggiore e migliorano le prestazioni grafiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.